Scopri in sole 15 domande se sei un "complottista" anche tu. Attenzione però, il quiz può terminare anche alla prima domanda. Buona fortuna!

lunedì 12 settembre 2011

L'uomo di Mineta - Chi era costui?

di Massimo Mazzucco (fonte)

Quello che segue è il capitolo del nuovo film sul 9/11 dedicato al caso Mineta. Il montaggio è ancora grezzo, mancano molte immagini, ed è tutto da rifinire. Ma ho pensato che non potevo lasciarvi “a bocca asciutta”, proprio nel week-end del decennale, e quindi ve lo presento così com’è.




Siete pregati di NON RICARICARE il video su altri account, perchè andrà poi sostituito dalla versione definitiva.

domenica 11 settembre 2011

Teoria TV-Fakery - Discussione con Daniele Di Luciano

di Decalagon

Il giorno 6 settembre 2011 ho discusso per circa un'ora su Skype con Daniele Di Luciano (che ringrazio per la pazienza e la disponibilità), un ragazzo che è abbastanza noto su Youtube per i suoi video dove tratta i temi più vari come il signoraggio bancario, le scie chimiche, medicina e molto altro, tra cui anche l'11 settembre. Gestisce una pagina di facebook con più di 70.000 utenti, un sito web e un canale Youtube chiamato "complottisti x caso". Ed è stato proprio per le sue posizioni estreme sull'11 settembre che presi la decisione di contattarlo, poiché offre al pubblico le teorie proposte da September Clues, un documentario creato e diffuso da un anonimo personaggio conosciuto come Simon Shack (il nome non è reale, è uno pseudonimo), il quale sostiene che nessun aereo si sarebbe schiantato contro il World Trade Center ma che al loro posto una fantomatica regia segreta avrebbe manipolato le riprese in diretta mondiale sovrapponendo al video originale l'immagine computerizzata di un aereo, e che lo stesso effetto sia stato fatto su tutte le registrazioni amatoriali attualmente esistenti. Decisi di contattarlo perché speravo si potessero chiarire le svariate incongruenze di questa teoria, ad esempio il semplice fatto che non esistono video o testimonianze che, da sud della torre sud a visuale sgombra, mostrino o raccontino la sola esplosione della torre senza l'aereo, date le migliaia di persone che già osservavano la torre nord in fiamme mentre si avvicinava il secondo aereo. Stessa cosa per la decelerazione nel momento dell'impatto che, secondo alcuni, sarebbe stata calcolata mediante un video. Ma un aereo che viaggia a 900km/h fa 250 metri al secondo, con un video a 50fps si sposta di circa 5m per frame: come si fa capire se da 900 km/h passa a 800 o 600? Queste sono solo un paio delle contraddizioni che sorgono ad una prima analisi.


Tuttavia sono riuscito a capire da questa discussione che l'obiezione principale mossa dai sostenitori della teoria no-plane o tv-fakery sia il modo in cui l'aereo è penetrato completamente nell'edificio, senza distruggersi prevalentemente sulla facciata. Nessuno di loro prende però in considerazione la struttura del perimetro esterno, composta da colonne cave di circa 30 cm di lato e il cui spessore variava dai 5 cm per i piani più bassi fino a 6,5 mm. Sicuramente non si trattava di un muro impenetrabile per un 767 da 120 tonnellate lanciato a oltre 800 km/h, nonostante fosse solo "fatto di alluminio" (nell'immagine a destra si possono vedere le Twin Towers immortalate in controluce: da questa fotografia si capisce che le facciate non avevano uno spessore tale da impedire ad un aereo di quelle dimensioni, lanciato a quelle velocità, di penetrare al loro interno).

Il montaggio dell'audio e la trascrizione della registrazione sono qui di seguito:



Trascrizione audio
----------------------
E = Elia
D = Daniele
SC = September Clues
----------------------

E: Buonasera!

D: Piacere, Daniele.

E: Io mi chiamo Elia, ciao. Se non ti dispiace iniziamo subito.

D: Si si.

E: Perfetto. Allora, io gestisco un piccolissimo blog su internet che parla di 11 settembre e sono rimasto abbastanza colpito dalla teoria no-plane che promuovi sul tuo gruppo e sul tuo sito.  Perché è abbastanza interessante e anche io ero rimasto piuttosto colpito da queste notizie. Però c'erano alcune domande che volevo farti: ad esempio di descrivere la teoria tv-fakery per chi non la conosce, del tipo cos'è e com'è nata, perché ci sono un sacco si persone che non sanno nemmeno cos'è o cosa significhi.

D: Allora, la prima cosa che tengo a specificare è che spesso si confonde la teoria "no-plane" con la teoria "tv-fakery". In realtà sono due cose diverse, nel senso: la no-plane dice che nessun aereo è andato a scontrarsi contro il World Trade Center, mentre la tv-fakery dice che i filmati che abbiamo visto degli aerei che sono andati a scontrarsi sul WTC, sulla torre 1 e sulla torre 2, siano stati falsificati. Questo non significa che degli aerei non siano mai esistiti, che non si siano schiantati. L'unica cosa che sappiamo è che i filmati sono stati falsificati, quindi quello che è successo veramente non lo sappiamo. Quindi io sostengo la seconda di queste teorie, cioè che i filmati siano stati falsificati, se poi c'erano degli aerei o no, non lo sappiamo.

E: Cioè pensi i filmati sono stati falsificati ma che qualcosa possa essersi schiantato contro le torri.

D: Si, potrebbe anche essere, si.

E: Ok, quindi non esprimi la posizione di September Clues "paro paro"...

D: Si si, questa è anche la... allora, io non sono l'autore di September Clues nonostante lo conosco Simon Shack. Ovviamente io parlo a nome mio e non a nome suo, però penso che questa sia anche la posizione di Simon, perché lui parla anche all'interno del suo documentario di possibili missili o esplosioni interne... comunque non è che dice "nessun aereo si è schiantato contro il WTC, dice che i filmati sono stati ritoccati. Sono stati falsificati.

E: Ah, ho capito. Tutti. Anche quelli amatoriali... va beh, ci arriveremo fra poco.

D: Si, si.

E: Quindi... quali e quante sono le prove emerse a sostegno di questa teoria? Se le potessi descrivere brevemente...

D: Si, bremente possiamo parlare allora delle dirette. Negli stati uniti, ma anche nel resto del mondo, sono andate in diretta cinque... diciamo l'impatto, non del primo aereo sulla torre. L'impatto del secondo aereo è andato in diretta da cinque TV americane. Solo cinque dirette. Ci sono, diciamo, delle anomalie se andiamo ad analizzare queste cinque dirette: la prima è che in due dirette su cinque, proprio nel momento dell'impatto, c'è un black-out, cioè il video diventa tutto nero, scompare tutta l'immagine. Questo succede due volte su cinque. Ora... una volta potrebbe essere un caso, che una tv sta riprendendo l'evento più importante dell'umanità, della storia dell'umanità, e c'è un black-out proprio nel momento dell'impatto. Ora, che questo capiti due volte su cinque è una probabilità molto ma molto bassa. Poi, se l'evento ripreso da queste televisioni fosse stato reale, fosse stato davvero quello che è successo, ci dovrebbe essere una corrispondenza tra i cinque filmati. Questa corrispondenza non c'è, nel senso che le traiettorie dell'aereo cambiano da un filmato a un altro. In alcuni filmati si vede l'aereo che arriva molto dall'altro, in altri si vede che arriva quasi orizzontalmente e va ad impattare sulla torre. Inoltre un'altra particolarità, e questa è anche una cosa gravissima, se andiamo a sovrapporre le cinque immagini di cinque televisioni americane diverse (che si fanno anche concorrenza fra di loro), se andiamo a confrontare questi cinque filmati e li sovrapponiamo, vediamo che sono tutti quanti allineati. Cioè cambia la distanza, diciamo la 'zoommatura', ma è come se tutti e cinque i cameramen di queste televisioni stessero uno dietro l'altro, in una perfetta linea orizzontale. Questo si può vedere guardando il documentario September Clues in cui tutte e cinque le immagini che vanno in diretta vengono sovrapposte una sull'altra e si vede che l'angolazione delle torri non varia minimamente. Questa è una cosa assurda: quante possibilità c'erano che tutti i cameraman di cinque TV diverse riprendessero le due torri dalla stessa posizione?

E: Io September Clues l'ho visto e questo non me lo ricordo, comunque una cosa alla volta: volevo chiederti a proposito del black-out... che spiegazione ci puoi dare? Cioè, per quale motivo avrebbero dovuto metterlo nella diretta "falsificata"?

D: Io posso solo fare delle congetture (io non lo so perché c'è stato questo black-out). Allora, Simon invece, in September Clues, fa un'ipotesi e dice che in una di queste cinque dirette si vede l'immagine dell'aereo che sbuca dall'altra parte della torre. Cioè impatta da un lato della torre e il naso dell'aereo va a finire dal lato opposto. Se quell'aereo sia stato montato sul filmato reale in computer grafica, probabilmente c'è stato un errore per cui il montaggio dell'aereo abbia oltrepassato la torre e di conseguenza abbiano manualmente fatto il black-out per coprire questo errore. La cosa particolare è che questo filmato in cui il naso dell'aereo sbuca dalla parte opposta della torre, che è fisicamente impossibile naturalmente, è stato ripreso da un'altra televisione che è andato in differita e quest'altra televisione ha dato questo stesso filmato mettendo un banner televisivo molto alto, praticamente andando a coprire l'aereo, quindi si vede solo l'esplosione e non si vede proprio l'aereo che impatta e il naso dell'aereo che sbuca dall'altra parte. Anche questo si può constatare guardando il documentario.

E: In altri filmati, visto altre angolazioni, lo sbuffo di detriti che esce dalla torre sud si vede chiaramente.

D: Si però quei filmati sono usciti successivamente.

E: Chiaro, erano amatoriali.

D: Esatto, esatto. Quindi probabilmente se hanno commesso questo errore, successivamente, mesi dopo, perché l'ultimo filmato amatoriale è uscito l'anno scorso mi pare... come se uno riprende con la sua videocamera un aereo che penetra una delle due torri gemelle se ne accorge a distanza di 10 anni che ha fatto la ripresa del secolo.

E: Si ma considera che la maggior parte delle telecamere a quei tempi non erano digitali, riprendevano su videocassetta (VHS), quindi non tutti avevano la possibilità di metterlo su internet. Perché nel 2001 youtube non c'era e l'unico modo per far vedere al mondo quei filmati era quello di utilizzare i media. È anche per questo che sono usciti dopo.

D: Si si, però a distanza di 10 anni c'è anche da dire che quei filmati valgono soldi quindi delle televisioni avrebbero anche pagato per avere quelle immagini inedite, di un evento così spettacolare. Quindi se qualcuno lo avesse ripreso per sbaglio, magari avrebbe potuto controllare prima di 10 anni. Ma comunque anche se fosse come dici tu, il tempo... la possibilità di andare a manomettere quei filmati c'è.

E: Su quello ci veniamo dopo perché c'è una domanda a parte. Sempre sul nose-out ... volevo chiederti (correggimi se sbaglio): secondo September Clues l'immagine dell'aereo è stata sovrapposta alla ripresa originale che era leggermente in differita, giusto?

D: Si.

E: La "maschera" di cui parla, ovvero il montaggio dell'aereo sovrapposto, secondo SC slitta verso sinistra. Praticamente l'elicottero si sposta mostrando appunto il nose-out e poi c'è il black-out.

D: Si, questo secondo SC.

E: Praticamente l'elicottero si è spostato insieme alla 'maschera' un po' troppo sulla sinistra ed è spuntato il naso dell'aereo. In merito a questo volevo chiederti: come mai non si è sovrapposta all'immagine della torre ma è penetrata dentro?

D: La spiegazione potrebbe essere che erano due livelli differenti, perché infatti Simon parla di livelli differenti, quindi il livello della torre era più in primo piano rispetto a quello dell'aereo, per quello non ci passa sopra. Comunque ci tengo a specificare una cosa: io non sono esattamente d'accordo al 100% con quello che si vede in SC, perché altrimenti è come se il mio spirito critico fosse annullato da quello che dice Simon Shack. No. Quello che si vede in SC per me basta per credere che ci siano stati dei ritocchi nei filmati, quindi per quanto riguarda esattamente quello che si vede in SC cioè che l'elicottero si sposta, e quello potrebbe essere il motivo... Ecco, su quello ti converrebbe chiedere direttamente all'autore perché io non lo so.

E: Si si ma io ti facevo questa domanda appunto per far capire meglio anche a chi ti segue, alle migliaia di persone che seguono la tua pagina, un po' la tua posizione su questa teoria.

D: Si, però per me il "naso fuori" non è una delle cose più importanti, c'è di molto peggio.

E: Perché il "naso fuori" se visto anche da altre angolazioni, si vede chiaramente che è uno sbuffo di detriti che esce dal lato opposto della torre.

D: Potrebbe anche essere, la certezza non ce l'abbiamo.

E: Beh, ci sono filmati in alta definizione che puoi trovare anche su youtube fatti da persone che stavano appunto filmato le torri quel giorno, e si vede chiaramente che è uno sbuffo di detriti un po' dell'aereo un po' della torre che esce fuori dalle finestre e subito dopo c'è la deflagrazione.

D: Si si si, ma infatti lo abbiamo già detto prima e comunque abbiamo detto anche che quelle immagini sono uscite parecchio tempo dopo l'11 settembre, quindi c'era tutto il tempo per modificarli.

E: Va bene. Allora... e in merito al video dei fratelli Naudet, qual'è la tua posizione?

D: Un attimino... quello dei fratelli Naudet è... mi pare...

E: ...che ci sono state molte voci circa l'autenticità di quel video e molte teorie che vedevano i fratelli Naudet complici di questa fantomatica regia, che sapevano tutto e che hanno fatto quel piano sequenza per riprendere la torre nel momento esatto in cui esplodeva.

D: Allora, si [ride], ok. Quello lì è un video particolare: allora, ci sono questi due fratelli che sono anche i vincitori di un premio emmy, che erano due studenti di cinema, e quel giorno (l'11 settembre) il loro filmato inizia con la ripresa con dei pompieri che stanno mettendo a posto un tombino.

E: Si, stavano facendo un'esercitazione.

D: Dei lavori, ecco.

E: Esatto.

D: Allora, già questo potrebbe essere... vabbeh, poi ognuno ha i propri gusti però quando ci sono dei pompieri a fare delle esercitazioni io raramente vedo qualcuno che sta lì a riprenderli. Comunque va bene, ammesso che possa essere possibile che qualcuno abbia voglia di riprendere l'esercitazione dei pompieri che mettono a posto un tombino... Comunque, in questo video si vede praticamente l'aereo, il primo aereo, che impatta sulla torre. Allora, c'è una grossa anomalia in questo video, l'anomalia è che subito dopo l'esplosione praticamente c'è una fascia (si può vedere analizzando il video, sempre montato da Simon Shack che si chiama 911 Amateur). Praticamente subito dopo l'impatto sulla parte destra della torre 10 colonne rimangono intatte subito dopo l'esplosione, e rimangono intatte anche dopo 15 secondi dall'esplosione. Lo stesso video (poi ci sono vari zoom sia in avanti che indietro), e lo stesso video finisce con l'immagine della torre in cui queste 10 colonne sulla destra dell'esplosione, invece risultano colpite. Appunto al lato più estremo di quella facciata quindi fino allo spigolo con la facciata adiacente. Ora... questa cosa è particolare anche perché se poi quest'immagine (di questo video amatoriale di questi due fratelli) viene confrontata con altre immagini delle tevisioni americane che hanno ripreso la stessa torre dopo l'impatto, anche a distanza di 15 minuti, si vedono di nuovo quelle 10 colonne intatte. Quindi com'è possibile che le colonne erano intatte subito dopo l'esplosione, dopo 15 secondi non erano più intatte, dopo 15 minuti in un'altra ripresa erano di nuovo intatte.
È evidente che c'è stata una manipolazione. È l'unica spiegazione.

E: Si, su questo ci veniamo fra un attimo. Innanzi tutto, sempre parlando del video dei fratelli Naudet, non trovo strano il fatto che stessero registrato dei pompieri intorno a un tombino perché nel 2001 stavano realizzando un documentario proprio sui vigili del fuoco di New York, e stavano seguendo proprio l'addestramento dei pompieri. Poi volevo chiederti per quale motivo, sempre se il filmato è falso, se hai notato che alcuni pompieri e alcune persone che passavano si erano accorte dell'aereo prima che questo impattasse contro l'edificio, infatti un passante (sul lato sinistro dell'inquadratura in basso), se ci hai fatto caso, sta guardando l'aereo che si sta andando a schiantare. E poco prima i pompieri stavano guardando in alto per capire da dove venisse il rumore. Quindi si sta parlando di un piano sequenza in tempo reale dove l'operatore si doveva girare nell'esatto momento in cui laereo si schiantava e si verificava l'esplosione: è un po' complicato come meccanismo.

D: Si, io non ho tutte le risposte... nel senso... è molto complicato indubbiamente, ma a parte il fatto che potrebbe essere stato qualsiasi altra cosa volante. Infatti come mi suggerisce Laura magari avevano sentito il rumore di un missile, per quello si erano voltati. E comunque quello che è certo è appunto che il filmato è stato ritoccato. Magari tutto il piano sequenza potrebbe essere reale ma il fatto che 10 colonne della torre sono intatte....

E: Ecco, proprio su queste colonne volevo chiederti: com'è che hai fatto a notare che le colonne prima erano intatte, poi erano rotte poi son tornate intatte? Perché il video di Naudet, anche se zoommi sulla torre che sta esplodendo, è molto difficile riuscire a capire cosa sta succedendo perché è abbastanza sgranato.

D: È abbastanza sgranato ma si capisce. Allora, Simon ha lavorato per diversi anni su questi filmati, e lui ha trovato i filmati migliori ad alta definizione che si trovano in rete.

E: Onestamente io ne ho trovati di meglio girando su youtube, comunque è lo stesso.

D: Beh, forse non parliamo degli stessi filmati allora...

E: Probabile. Perché SC l'ho visto ai tempi e ho notato che molte riprese sono abbastanza sfuocate...

D: È uscita la seconda versione di SC forse dovresti vedere quella.

E: Ah ecco, quella non l'ho ancora vista.

D: Si, la seconda versione infatti è quella con i filmati ad alta definizione. E praticamente nel filmato si vede, c'è lo zoom e si vede esattamente che 10 colonne sono intatte e alla fine del filmato c'è una linea nera visibilissima al posto di quelle colonne.

E: Si, la linea nera è visibile anche successivamente perché le colonne sono state annerite dall'incendio, non sono rotte, ma quello si vede anche nelle altre fotografie.

D: Si, prima sono annerite e qualcuno è andato a sciacquarle? Che siano rotte o annerite il discorso è sempre che dopo 15 minuti, da altre riprese, le colonne sono intatte. Non sono né nere, né rotte.

E: Quindi qualcuno ha ritoccato le immagini.

D: È questo che stiamo dicendo.

E: Ho capito. Va bene, qui ci ritorniamo dopo, adesso volevo farti una domanda sulle presunte manipolazioni dei filmati. Siccome a Manhattan non si sono svolti sequestri sulle registrazioni, che siano state amatoriali o dei giornalisti che si trovavano per strada, sapresti spiegare perché non esiste nessun video che mostra la sola esplosione della torre sud senza l'aereo, vista da sud? Oppure con qualcos'altro... un  missile o un altro oggetto che si va a schiantare.

D: Praticamente la spiegazione a questo tuo questito potrebbe essere semplicissima: nel senso, se fossi stato io a dirigere quello che è successo l'11 settembre, se avessi saputo che i filmati che avrebbe visto il grande pubblico sarebbero stati ritoccati, allora sicuramente avrei sparato una di quelle bombe elettroniche... cioè esiste una tecnologia e che viene utilizzata sparando una bomba che non esplode né fa fumo o qualcosa del genere... è come se momentaneamente non funzionassero tutti gli apparecchi elettronici, nel raggio di non so quanti chilometri. Ok? Quindi perché non si trovano altri filmati? Beh, questa potrebbe essere una motivazione.

E: Quindi tu mi stai dicendo che hanno utilizzato questa bomba per danneggiare tutte le apparecchiature elettroniche...

D: Io sto dicendo che potrebbe essere verosimile, anche perché a questo, se ci aggiungiamo il fatto che il giorno dopo l'11 settembre i servizi segreti americani sono andati a sequestrare quello che la gente aveva portato ad esempio nei negozi di fotografia, le pellicole, sono andati a sequestrarle, allora vediamo che è qualcosa di verosimile.

E: Ma se questa bomba fosse stata fatta scoppiare quel giorno credo che nessuno sarebbe riuscito a riprendere le torri, soprattutto gli elicotteri dei giornalisti (FOX e CNN ad esempio) che sarebbero precipitati, perché se non va l'impianto elettrico... quindi trovo un po' difficile che abbiano utilizzato un'arma del genere.

D: Beh... adesso, gli elicotteri sarebbero precipitati? Io non sono un esperto di tecnologia militare, ma io non penso che a loro... se hanno la possibilità di fare qualcosa del genere agli altri apparecchi elettronici non penso che poi vadano in giro con gli elicotteri senza un qualcosa che possa schermare. Allora consideriamo sempre che la metà del PIL degli stati uniti viene impiegato per la ricerca in campo militare, che sono miliardi e miliardi di dollari. E con questi miliardi di dollari che ci fanno, ci costruiscono i fucili e le pistole? Probabilmente hanno delle tecnologie che noi nemmeno immaginiamo.

E: Si ma qui stiamo parlando di decine di migliaia di persone che stavano filmando o osservando le torri....

D: Ma decine di migliaia SECONDO TE. Perché tu non le hai viste quelle decine... dove le hai viste?

E:  Guarda, New York è una città con milioni di abitanti, e si può ipotizzare che letteralmente migliaia di persone stessero guardando....

D: Si può IPOTIZZARE, come si può ipotizzare che tante persone siano state fatte evacuare anche prima degli impatti. Si può ipotizzare tutto. Quello che non si può ipotizzare è quello che si vede nei filmati, e nei filmati stiamo analizzando quello che si vede nei filmati.

E: Ok, abbiamo capito, però siccome a Manhattan non ci sono stati sequestri delle registrazioni né dei giornalisti e né della gente che stava per strada, e che letteralmente migliaia di persone... scusa se te lo ripeto però ce n'erano tante per strada che stavano guardando...

D: Ce n'erano tante secondo te...

E: New York è una città con milioni di abitanti, dubito che la gente guardasse per terra nel vedere la torre nord in fiamme.

D: Adesso ti mando un'immagine, perché un'altra obiezione che fanno è: "perché tutti stavano a guardare in alto", allora ti mando un'immagine... questa è una visuale tipo di una persona che scatta una foto a Manhattan. Praticamente si vede una striscia di cielo, perché sono tutti grattacieli. Ora.. è difficile vedere il cielo in una città come Roma/Milano che ci sono palazzi alti, figuriamoci vedere bene gli aerei, il cielo o le torri in una città come Manhattan in cui ci sono grattacieli alti 70, 50 piani. Quindi avranno sicuramente evacuato la parte più adiacente alle torri, e dalle altre parti considerando il numero dei piani dei palazzi non è che tutti quanti hanno la visuale adatta.

E: Si, ma e le persone che stavano sull'altra sponda del fiume Hudson, ad esempio? E che stavano osservando il WTC? Loro erano in una buona posizione per vedere l'avvicinamento dell'oggetto, dell'aereo o del missile.

D: Si. Quindi?

E: Ci sono filmati.. c'è la gente che stava osservando anche dall'altra parte. Quindi perché non esistono per esempio testimonianze o video che mostrano appunto l'esplosione della torre senza l'aereo o con un missile che si schianta o un altro oggetto?

D: Allora, non esistono filmati... chi te li avrebbe fatti vedere a te questi filmati? Dove li avresti dovuti trovare?

E: Ce ne sono tanti anche su youtube.

D: Si, su youtube sono quelli che si conosco e che hanno visto milioni di persone.

E: Si, infatti.

D: Ecco. E comunque non ci sono tutti questi filmati amatoriali, mi pare che nel corso di 10 anni ne siano usciti alla fine una trentina.

E: Si, ne sono usciti relativamente pochi rispetto alle persone che stavano guardando (il WTC in fiamme), comunque è difficile riuscire a sostenere che questi filmati siano stati falsificati, perché nessuno è andato a sequestrarli, non ci sono prove di sequestri.

D: Adesso qui possiamo fare delle ipotesi e delle congetture, a me sinceramente di queste cose mi interessa anche poco. Nel senso: quello che loro hanno dovuto fare, come hanno potuto fare, la tecnica che hanno utilizzato, se era difficile o meno difficile, a me non interessa. A me interessa vedere i filmati che sono a disposizione, quelli delle televisioni che sono andati in diretta, quelli delle televisioni che sono andati in differita e quelli amatoriali che sono usciti a distanza di anni. Ora, se analizziamo questi filmati troviamo delle anomalie, se uno non è completamente scemo riesce a capire che la fisica non è un'opinione e che di conseguenza c'è qualcosa che non va. Se c'è qualcosa che non va nei filmati, qualcuno li ha manomessi, come non li ho manomessi io, come non li avrai manomessi tu, li avrà manomessi qualcun altro.

E: Ok, mi puoi fare allora un esempio di qualcuna di queste anomalie?

D: Oltre a quelle che già ti ho fatto? Ma di filmati amatoriali?

E:  In generale, un'anomalia. Tu hai detto "fisicamente impossibile", non so, mi interessava un...

D: Bene! Fisicamente impossibile, prendiamo ad esempio il filmato di Evan Fairbanks, ok? Allora, questo Evan Fairbanks si trovava esattamente sotto la torre che è stata colpita. Già l'inquadratura è particolare, perché si vede...

E: Parli del riflesso dell'aereo sul parabrezza?

D: Si, si.

E: E quale sarebbe l'anomalia?

D: L'anomalia sarebbe per esempio che, mentre l'aereo che penetra la torre il filmato non è stato filmato con un treppiedi, quindi il filmato (lui aveva la telecamera in mano) si muove e noi vediamo appunto il filmato che si muove e l'aereo che penetra la torre. Il riflesso dell'aereo sul parabrezza della macchina rimane invariato, cioè non risponde ai movimenti della videocamera.

E: Come hai fatto a misurare questa anomalia? Come l'hai capita? Il filmato l'ho visto anche io, ma onestamente di anomalie non ne ho viste. D'altronde la torre era alta 400 metri e il parabrezza è ricurvo, obliquo quindi sarebbe stato strano se NON avesse riflesso la cima della torre.

D: In che senso?

E: La torre era alta 400... 410 metri, il parabrezza non è verticale, è obliquo, quindi è normale che abbia riflesso lo schianto dell'aereo.

D: Allora, è normale che avesse riflesso la parte che si trova in alto, ok? La particolarità, ripeto perché forse non mi sono spiegato bene, è che primo, è il contrasto... cioè i colori che si vedono sul riflesso del parabrezza sono esattamente identici ai colori che si vedono invece sulla torre. Naturalmente il contrasto di solito attraverso un parabrezza che poi non è uno specchio, è un vetro, il contrasto si dovrebbe quanto meno abbassare un attimino, invece no. Inoltre nel parabrezza dell'auto, la linea... si vede se tu vai a controllare, c'è una facciata in ombra della torre e una facciata illuminata. Bene, la linea che separa la facciata in ombra da quella illuminata è sempre perfettamente ferma immobile nonostante i movimenti della videocamera. È una particolarità che si va a sommare alle altre.

E: Non ce l'ho più ben presente questo filmato.

D: Eh, vabbeh, vallo a controllare. Un'altra particolarità ... qui l'unica spiegazione potrebbero essere i pixel, c'è un altro filmato amatoriale in cui praticamente si vede l'aereo che entra nella torre e scompare all'interno. Addirittura l'aereo, se andiamo a vedere fotogramma per fotogramma, scompaiono anche le ali dell'aereo: le ali dell'aereo non si vedono prima che entri nella torre. Ce l'hai presente questo filmato qui?

E: Si. Stiamo parlando comunque sempre di filmati abbastanza sgranati... lì non si tratta di un'anomalia. L'ala non è che scompare, quella è una 'anomalia' della videocamera.

D: Va bene, ok. Diciamo che questa è un'altra anomalia particolare che però viene spiegata in questo modo. Andando avanti, sempre in quel filmato lì, si vede l'aereo che penetra sempre all'interno della torre. Se blocchiamo il filmato quando l'aereo è entrato per metà è come se fosse un aereo fatto di qualche materiale particolare, addirittura quando entra l'ala sinistra dell'aereo nella torre, praticamente la torre è intatta. Allora, noi non sappiamo esattamente quello che è successo o come sia stato possibile far vedere quello che si è visto, però basiamoci sulla statistica: quante possibilità c'erano che si verificassero tutte queste anomalie? Tutte quello stesso giorno?

E: Beh, insomma, c'è gente che di anomalie non ne vede, parlo di persone...

D: Allora, aspetta, perché forse nel frattempo parliamo di altre cose e ci dimentichiamo di quelle che abbiamo detto prima. Su cinque dirette televisive del secondo schianto, cinque dirette di cinque tv diverse, ci sono due black-out esattamente al momento dell'impatto dell'aereo sulla torre.  Ora, quante possibilità ci sono che su cinque riprese, in due riprese c'è un black-out esattamente nel momento dell'impatto?

E: Io non sono un cineoperatore ....

D: Chiedi a un matematico, chiedi a uno che studia statistica...

E: Ma no, basta chiedere ad un cineoperatore, a qualcuno che si occupa di queste meccaniche e che fa questo lavoro. Io onestamente ci ho discusso, anche su luogocomune ci sono un sacco di discussioni sulla teoria no-plane dove è intervenuto anche un esperto di queste apparecchiature, oltre a Massimo Mazzucco chiaramente che lui è un regista, e hanno spiegato una per una tutte le anomalie di cui mi stai parlando. Io non me le ricordo per filo e per segno ma...

D: E delle foto? Vogliamo parlare un attimino delle foto?

E: No, un attimo, io volevo parlare della penetrazione dell'aereo. Tu hai detto che è stata anomala, perché?

D: Perché dopo che un'ala di un aereo entra all'interno di un edificio, quell'edificio dovrebbe come minimo risentire di un'ala di un'aereo che lo attraversa. Se l'edificio è intatto dopo che un'ala di un aereo lo ha attraversato, per me questo non si spiega.

E: Come è intatto?

D: Si, in questo filmato che ti dico, quello dove all'aereo scompaiono le ali prima dell'impatto, quando penetra c'è un frame in cui l'aereo addirittura è entrato tutto e nell'edificio si vede solo un po' di fumo.

E: Prima dell'esplosione?

D: Prima dell'esplosione, si. Si vede uno sbuffo di fumo... l'aereo non c'è più, è penetrato completamente. Anche questo dal punto di vista fisico non dovrebbe funzionare proprio così...

E: Come dovrebbe funzionare?

D: Dal punto di vista fisico se tu fai scontrare due corpi uno contro l'altro per esempio... due corpi qualsiasi, A e B. B è immobile e A si scontra su B a una velocità di 10 km/h, ok?

E: Si.

D: Ecco. Quell'impatto è uguale a quello che si avrebbe se l'oggetto B fosse immobile e l'oggetto A gli si schiantasse addosso alla stessa velocità. Nel senso... ti faccio un esempio in questo caso delle torri gemelle: immaginiamo l'aereo immobile a mezz'aria, ok? Fermo. È come se noi gli schiantiamo una torre addosso. E che succede? Ci immagineremo che l'aereo si distrugge, magari all'esterno, o soprattutto all'esterno, e non il contrario che l'aereo penetra nella torre. Questa è fisica.

E: Allora, si. Stiamo parlando sempre di... ti spiego un po' com'era fatta la struttura esterna delle torri: le colonne d'acciaio che costituivano il perimetro esterno erano cave, all'interno erano vuote. Avevano 30 cm di lato, cave all'interno distanziate un metro l'una dall'altra, e lo spessore dell'acciaio era di un pollice e mezzo, cioè circa 3,80 cm. Quindi stiamo parlando sempre di colonne molto piccole rispetto a un oggetto di 120/130 tonnellate lanciato a 800 km/h.

D: Gli aerei sono fatti di alluminio eh.

E: Si, ma non è fatto solo di alluminio un aereo. Comunque stiamo parlando di un aereo da 120/130 tonnellate lanciato a 900 km/h che si è schiantato contro delle colonne di 30 cm di lato, cave all'interno e distanziate un metro l'una dall'altra, e spesse circa un pollice e mezzo. A me onestamente non sembra un'anomalia, anche perché bisognerebbe fare un test per capire se un aereo può fare una del genere: ricostruire una delle due torri gemelle, farci schiantare addosso un 767 alle stesse velocità per vedere cosa succede, ma non penso sia possibile fare una cosa del genere.

D: Penso anch'io che non sia possibile ... Va bene, un'altra anomalia è per esempio che quando la prospettiva di riprese diverse sulla stessa torre rimane uguale, ci sono alcune riprese in cui lo scenario scompare: si vede solo il cielo, nonostante la prospettiva rimane invariata.

E: Si, è un fenomeno di parallasse.

D: Beh, un fenomeno di parallasse ... dipende, nel senso se la prospettiva delle torri è invariata si dovrebbe vedere più o meno anche lo stesso scenario.

E: Ti va di approfondire un po' meglio questo argomento? Spiegami questo fenomeno. Cioè cos'è che si doveva vedere, e per quale motivo lo scenario è scomparso?

D: Lo scenario è scomparso... allora... per quale motivo... [ride] non è che puoi chiedere a me i motivi per cui lo scenario scompare. Non lo so. Io ti parlo delle cose che non vanno: cioè se uno vede i filmati si accorge di queste cose che non vanno. Ora non puoi chiedere a me i motivi...

E: Ho capito, ma tu dici che non va, ma perché non va?

D: Allora, ti ripeto, se in due riprese differenti la prospettiva delle torri rimane identica, cioè, vediamo la torre al centro dell'inquadratura in entrambe le riprese, delle stesse dimensioni in entrambe le riprese, il tetto sopra la torre si vede allo stesso modo, la stessa prospettiva del tetto, in una ripresa si vede tutto lo sfondo di Manhattan, in un'altra dietro le torri si vede solo il cielo... c'è qualcosa che non va.

E: Bisogna capire quanto era distante l'elicottero che effettuava le riprese, che tipo di obiettivo montava sulla telecamera, il movimento che ha fatto... perché il fenomeno di parallasse funziona così: l'oggetto sembra muoversi rispetto allo sfondo, capito? Quindi se l'elicottero è abbastanza distante e monta un obiettivo particolare... adesso io non sono un cineoperatore e quindi non cononosco i nomi delle apparecchiature, comunque...

D: E invece Simon aveva parecchia esperienza con le fotografie... Simon è stato un fotografo di formula 3. Allora, Simon essendo fotografo di formula 3 praticamente era abituato a fotografare queste macchine che andavano a velocità molto elevate. Ora... ci sono anche... sono state scattate delle foto, quel giorno, l'11 settembre. In queste foto che sono state scattate, e questa è anche un'anomalia.. magari per te non lo sarà, però per me lo è: in queste foto si vede l'aereo perfettamente definito che sta per schiantarsi sulla torre. Quindi si vedono le tue torri e l'aereo che è in avvicinamento, e c'è una definizione perfetta. Ora... fare una fotografia a un aereo che va a 800 km/h come hanno detto, ma anche se se fosse andato più lentamente, è praticamente impossibile. Ora.. considerando che di queste foto ce ne sono otto, mi pare, diverse tra loro... beh, anche qui bisogna considerare una probabilità tendente a zero.

E: A me sembra di ricordare che quelle fotografie siano dei fotogrammi estratti dai filmati.

D: No no, ci sono anche delle foto.

E: Comunque tornando al discorso di prima, della parallasse, dello sfondo che scompare... stiamo parlando proprio di questo. Se Simon è un fotografo dovrebbe conoscere questo fenomeno.

D: Si, ma lo conosco anch'io. L'errore di parallasse lo insegnano anche alle medie...

E: Infatti, stiamo parlando proprio di questo. Quindi, ti dico che...

D: Per esempio l'errore di parallasse è lo stesso che si può vedere se si guarda, ad esempio, in un recipiente graduato. Se noi misuriamo dell'acqua all'interno del cilindro graduato.. ora se noi ci mettiamo più in alto rispetto al cilindro graduato ci sembrerà che l'acqua misuri un tot; se noi dal basso guardiamo il cilindro graduato ci sembrerà un'altra misura; se noi lo guardiamo esattamente all'altezza del livello dell'acqua la misura sarà quella giusta, che ne sarà un'altra ancora. Ora però, se ci sono due riprese in cui tutte e due si vede il cilindro graduato con la stessa prospettiva l'acqua... noi dovremmo vederla che tocca lo stesso punto. Con le torri questo non accade ma, ripeto... io non metto in dubbio che magari tra qualcuna di queste anomalie ci potrebbero essere delle spiegazioni più semplici che non riguardano la manomissione dei filmati: in alcune di queste anomalie. In altre considerandole tutte nel loro insieme, si riesce a capire che c'è qualcosa che non va. Ad esempio per quanto riguarda i suoni: il filmato amatoriale di cui abbiamo parlato prima, che è quello in cui si vede anche il riflesso sulla macchina, quel filmato incredibilmente è senza audio. In alcuni filmati come quelli che sono andati in dire... perché, cioè, quello stava riprendendo con una videocamera e l'audio non c'è, è scomparso, vabbeh... in un filmato che è andato in diretta non si sente, nonostante c'è un inviato della TV che si trova a Manhattan e sta parlando, e il microfono di questo inviato riprende l'ambiente esterno, non si sente assolutamente il suono dell'impatto dell'aereo. Quindi anche per quanto riguarda i suoni ci sono delle anomalie.

E: Bisogna capire dove si trovavano queste persone, e che tipo di microfono era, perché...

D: Ora, io September Clues non lo so a memoria...

E: Ma neanche io: l'ho guardato nel 2009 e non me lo ricordo quasi più.

D: Ecco, lì nel documentario invece viene detto dove si trovavano questi inviati che erano a Manhattan. Quindi basta andare a rivederlo.

E: Comunque ti dirò... la storia dei rumori nei microfoni... bisogna anche capire che tipo di microfono era e se era abbastanza potente per registrare anche l'impatto sulla torre alla distanza a cui si trovavano, quindi ci possono essere altre spiegazioni considerando il fatto che qualcuno sia andato a manomettere i filmati. Gli eventuali cospiratori perché avrebbero dovuto mettere in atto un piano così strano, così difficile più che altro... perché qui si tratta di mandare in onda le immagini di un aereo finto quando in realtà era un missile, come mi hai detto prima, oppure senza niente, con tutte le migliaia di persone che stavano guardando e che avrebbero potuto filmare. Bastava un niente per svelare il marcio, diciamo.

D: E infatti basta osservare quei filmati per svelarlo. Esattamente questo. La cosa strana è che per...

E: Scusa se ti interrompo, ma tu mi stai dicendo che (è lo stesso problema di prima), questi filmati, da cosa si capisce che sono manomessi visto che nessuno è andato a manometterli? Perché non ci sono stati sequestri. Attorno all'area del pentagono, ad esempio, mi puoi dire che i filmati possono essere stati manipolati, perché lì l'FBI è andata a sequestrare TUTTI i filmati attorno alla zona di impatto, anche perché lì non c'erano migliaia di persone che stavano già osservando una torre che bruciava o un'altra particolarità, quindi lì sono andati a sequestrare tutte le registrazioni. Ma qui stiamo parlando di una città con milioni di abitanti che aveva gli occhi (e magari anche telecamere) puntati sulla torre nord, che avrebbero potuto riprendere il missile o solo la torre che esplodeva. Quindi perché mettere in atto un piano così? Che senso ha?

D: Allora, il senso è che sarebbe stato mol... tu sei d'accordo che la VU ci racconta delle bugie?

E: Certo.

D: Certo...

E: Ma da lì a dire...

D: Il senso sai qual'è? Il senso è che sarebbe stato molto più complicato veramente far andare dei boeing contro le torri gemelle: 1) Perché dovevi trovare chi guidava quei boeing; 2) Perché dovevi colpire le torri esattamente al centro perché altrimenti gli aerei potevano andare a finire su Manhattan... si sarebbero trovati i resti dell'aereo da qualche altra parte.

E: Si sono trovati.

D: Sono stati trovati...

E: Sono stati trovati resti del carrello e dei motori a Manhattan, infatti.

D: Ma non è vero. Sono stati trovati pochissimi resti. Sono stati trovati i passaporti.

E: Lascia perdere i passaporti, io sto parlando di parti dell'aereoplano. Ad esempio il cuore dei motori e le parti più pesanti, quelle che non si sono distrutte nell'impatto, sono state ritrovate in strada.

D: Si, sono stati ritrovati pezzi di aereo anche al Pentagono. Allora anche al Pentagono si è schiantato un aereo, secondo te?

E: Stiamo parlando di due eventi distinti: al Pentagono non c'erano migliaia di persone che stavano guardando la torre nord in fiamme.

D: Ma al Pentagono sono stati ritrovati pezzi di aereo: questa per te è la dimostrazione che al Pentagono si è schiantato un aereo?

E: Va bene, quindi mi stai dicendo che questi resti sono falsi.

D: Certo, sono falsi come quelli che sono stati ritrovati al Pentagono. Quelli al Pentagono li possono falsificare e quelli a Ground Zero no? Ma che logica è?

E: Ho capito. Beh, che logica è... sei tu che stai facendo un ragionamento strano: "visto che al Pentagono non si è visto nessun aereo (nei video) allora anche al Pentagono è così". No. Qui ci sono migliaia....

D: No no no, non confondere quello che è il mio ragionamento. Il mio ragionamento è che se al Pentagono come è evidente, non si è schiantato nessun aereo ma hanno detto di aver ritrovato dei pezzi di aereo, il fatto che abbiano ritrovato anche dei pezzi di aereo anche alle torri gemelle non è la prova che ci si siano schiantati due aerei. È questo il mio ragionamento, e non fa una piega.

E: Se non consideri i filmati e le testimonianze, hai ragione.

D: Le testimonianze... vogliamo parlare delle testimonianze? Vogliamo parlare di tutte le persone che hanno detto "io ho visto solo l'esplosione... io ho visto un piccolo aereo... io ho sentito il rumore di un missile..." queste testimonianze ci sono in SC. Ora questa è un'intervista, se vuoi io te le metto e te le faccio sentire con le tue orecchie.

E: No no io le ho già viste quelle interviste, ma a me interesserebbe vedere dei filmati... ad esempio dei filmati o delle testimonianze che raccontino o abbiamo ripreso la sola esplosione della torre sud senza l'aereo, ma vista da sud e a visuale sgombra. Perché è chiaro che, come mi hai detto tu, i palazzi in centro a Manhattan sono alti e la visuale è limitata, e uno che non conosce la differenza fra il suono di un missile e quello di un aereo, chiaramente... va a dire "ho sentito il sono di un missile". Anche al Pentagono c'è stata gente che ha detto "ho sentito il suono di un missile", ma tutti i testimoni che lo hanno visto hanno parlato di un aereo di linea. C'è chi ha detto che era un aereo un po' più piccolo, chi un aereo un po' più grande, chi con la livrea argentata chi con la livrea bianca... ma tutti i testimoni che hanno visto l'aereo sono concordi sul fatto che l'aereo c'era. Perché lo hanno visto.

D: Si ... un'altra cosa particolare è che se tu ti vedi il filmato amatoriale di Devin Clark... è uno dei primi filmati amatoriali che è uscito, lo conosci?

E: Probabile, l'avrò visto ma non ce l'ho presente adesso.

D: Ok. Questo Devin Clark tra l'altro è un esperto di filmati digitali... di montaggi. Praticamente lui... la parola tecnica è un 'manipolator' (many metor?), è un manipolatore di animazioni. Il suo filmato praticamente è identico al filmato della CNN. Uguale. È lo stesso.

E: Ah, ho capito di quale filmato parli.

D: Ecco. Anche qui la possibilità che un un ragazzo che si diletta a manipolare i filmati abbia fatto una ripresa dell'impatto dell'aereo esattamente identico a quello che ha dato la CNN, anche questa è una cosa particolare. Qui il discorso alla fine si riduce ad una considerazione semplice... ci sono secondo me delle anomalie, secondo te no, la considerazione finale secondo me da fare è che per me, statisticamente, tutte queste anomalie, anche se alcune potrebbero essere degli errori miei che derivano dalla mia ignoranza, queste anomalie prese tutte insieme lasciano intendere che ci sia stato qualcosa di manipolato. Secondo te invece tutte queste anomalie, TUTTE quante sono spiegabili o in un modo o in un altro.

E: Io ho seguito un sacco di conversazioni su Luogocomune dove sono intervenuti esperti del settore: fisica ottica, di riprese e montaggi e anche delle apparecchiature che vengono utilizzate... ad esempio anche le wescam degli elicotteri [...] e se vuoi andare anche tu su Luogocomune per rileggerle...

D: No io ho letto qualcosa su Luogocomune. All'inizio leggevo parecchio su luogocomune, poi ho lasciato perdere quel sito perché secondo me Luogocomune e Mazzucco sono dei cavalli di troia: non capisco perché Mazzucco, come Giulietto Chiesa, vengono chiamati in TV, e Simon Shack che ha fatto questo documentario, che è incredibile, e che l'anno scorso o due anni fa c'erano delle persone a Ground Zero con degli striscioni "guardate September Clues", l'11 settembre di due anni fa c'è stata questa manifestazione , l'anniversario dell'11 settembre... questo filmato che ha fatto il giro del mondo non viene considerato dai media. Sarà forse perché questo filmato dice che le TV erano colluse, con quello che è successo?

E: Al di là della tua opinione su Mazzucco e Luogocomune, che è del tutto legittima, ognuno può pensarla come vuole... comunque sempre su queste discussioni ci sono stati degli esperti che hanno spiegato tutte queste anomalie in termini tecnici. Ad esempio il fenomeno della parallasse, l'aereo che arriva da po...

D: Aspetta, aspetta, perché sul fenomeno della parallasse, sul fatto che l'aereo sia penetrato completamente, qui possiamo discutere delle ore e magari possiamo anche dare ragione ai tuoi fantomatici esperti. Sul fatto che nel filmato amatoriale, dopo l'impatto dell'aereo, dopo 15 secondi dall'impatto dell'aereo c'è la parte destra della torre completamente intatta e poi dopo qualche secondo appare una striscia nera.. dov'era quella torre intatta.

E: Posso chiederti (di farmi vedere) questo filmato? Perché a questo punto mi hai incuriosito, voglio vederlo perché onestamente non me lo ricordo.

D: Si, si, tieni.

E: Riguardo alla penetrazione dell'aereo dimmi tu cosa doveva succedere all'aereo che si schianatava contro la facciata delle colonne che ti ho descritto prima. Perché le colonne erano si di acciaio, ma erano di pochi centimetri di diametro, distanziate un metro l'una dall'altra, cave all'interno...

D: Guarda ci sono altri esperti che sono stati intervistati che quando hanno visto in diretta il filmato del secondo aereo che penetra la torre hanno detto "qui c'è qualcosa che non va", e questi sono dei fisici, ci sono le interviste. Se vuoi adesso mi metto a cercare anche quelle interviste, perché dicono che un aereo di alluminio (ricordiamo un aereo di ALLUMINIO), e la velocità non c'entra nulla, perché la velocità è come quel... se per assurdo la torre si fosse schianatata sull'aereo immobile... quindi un aereo di alluminio penetri completamente una torre di acciaio. Ok?

E: Le colonne erano si d'acciaio, ma erano cave, erano di pochi centimetri di spessore...

D: Si! Ma perché l'aereo mica è pieno! L'aereo pure è cavo, ci stanno le persone lì dentro...

E: Si ma l'aereo viaggiava a 900 km/h, non era..

D: La velocità ti ripeto non c'entra nulla! Perché la velocità è la stessa di quella che se tu metti un aereo fermo e ci schianti a 800 km/h una torre.

E: E allora come fanno a fare il taglio dell'acciaio ad acqua? Come fanno?

D: Come fanno il taglio dell'acciaio ad acqua? Che ne so io?

E: L'acqua in questo caso taglia l'acciaio.

D: Ma.. ma quanta acqua a quale pressione, a quale velocità..?

E: Vedi? La velocità c'entra, perché se l'acqua riesce a tagliare l'acciaio non vedo come un aereo da 130 tonnellate lanciato a 800 km/h non possa penetrare delle colonne cave, ricordiamolo, di pochi cm di spessore.

D: Ma le PRIME colonne sono cave, la struttura delle torri gemelle non era vuota all'interno.

E: Ma infatti l'aereo non è rimasto intero dopo la penetrazione della facciata esterna: è stato 'tagliato a fette' e distrutto dai piani che erano all'interno, poi dalle colonne (del core).

D: Va bene...

E: Altrimenti dimmi tu cosa sarebbe... avrebbe dovuto schiacciarsi sulla facciata, non so dimmi tu.

D: Si, si. Probabilmente... allora... un'altra particolarità è che se vediamo il filmato fotogramma per fotogramma si vede l'aereo che va ad una certa velocità. Si avvicina alla torre ad una certa velocità. Quando il muso dell'aereo colpisce la torre, l'aereo continua a penetrare esattamente alla stessa velocità dentro alla torre. Quindi questo è impossibile fisicamente. Se noi vediamo un aereo viaggia a una certa velocità nell'aria, con la stessa velocità non può viaggiare dentro un edificio.

E: Ma come hai fatto a calcolare la velocità dell'aereo dentro l'edificio da dei filmati?

D: Basta analizzare i filmati fotogramma per fotogramma:

E: Si ma c'è da considerare anche il framerate della videocamera... com'è che fai con un filmato senza sapere il framerate della videocamera...

D: ...oppure il punto di rotazione. Quando la punta dell'aereo.. siccome l'aereo non ha colpito la torre esattamente perpendicolarmente diciamo, ma l'ha colpita con una certa angolazione, quindi quando l'aereo è andato ad impattare sulla parete dell'edificio ci dovrebbe essere stata una forza centrifuga che avrebbe dovuto far ruotare l'aereo. Ok?

E: No, aspetta, non ho capito... me la puoi rispiegare questa? Sarò scemo ma...

D: Si, no no.. magari sono io che non mi riesco a spiegare perché siamo al telefono così su Skype... allora, l'aereo non ha colpito la torre perpendicolarmente, ok? L'ha colpita con una certa inclinazione. Giusto?

E: Si.

D: Questo lo sappiamo, si vede. Ora, quando il muso dell'aereo impatta sulla torre, siccome non è perpendicolare, quindi che continua a penetrare tutto quanto dentro, siccome l'ha colpito con una certa inclinazione, la forza centrifuga avrebbe dovuto spostare l'aereo dalla parte opposta all'inclinazione all'angolo più stretto. Cioè.. come te lo faccio a spiegare... se tu fossi qui..

E: Non ho proprio capito la storia della forza centrifuga...

D: Si, allora, ti faccio un esempio... immagina di essere in macchina, ok? Allora se tu con una macchina colpisci la parete di una casa frontalmente arrivi in modo esattamente perpendicolare, alla parete della casa, con la tua auto, giusto?

E: Si.

D: La macchina si schianta frontalmente contro la parete e si schianta e fa così. Se invece tu non la colpisci perpendicolarmente ma la colpisci con una certa angolazione... ci siamo fin qui? La colpisci diciamo prima con lo spigolo sinistro della macchina.. con la parte anteriore sinistra invece che proprio centralmente... la macchina subirà una rotazione. [audio disturbato] Hai provato a immaginare quello che ti stavo dicendo?

E: Si però non riesco proprio a capirlo. Cioè mi stai dicendo che l'aereo avrebbe dovuto fare una specie di testacoda? È questo che mi stai dicendo?

D: Ti sto dicendo che l'aereo.. [audio disturbato] dico non una specie di... avrebbe dovuto semplicemente.. considerando il punto di impatto, cioè il naso dell'aereo che nel preciso momento in cui impatta sulla torre, se l'aereo veniva leggermente da sinistra, ok? E non in modo perpendicolarmente alla torre, avrebbe dovuto ruotare sulla destra. Per forza. E questo dai filmati non si vede. Questo era un altro problema. Se fosse stato un aereo normale, un boeing, con questa rotazione che sarebbe dovuta avvenire, gran parte dell'aereo si sarebbe distrutta all'esterno. Avrebbe perso velocità nell'istante dell'impatto...

E: Scusa, ma l'aereo si è distrutto nel penetrare all'interno della torre. Perché considera che dopo la facciata c'erano i vari piani e le colonne del CORE, si è distrutto nel momento in cui è entrato.

D: Va beh, si, si è distrutto... il fatto è che qua [ride] io rimango della mia opinione che c'è qualcosa che non va, tu rimani della tua che non ci sono delle anomalie...

E: Qua non ci sono opinioni... cioè ci sono opinioni, ma i fatti non possono essere opinabili. Le anomalie che mi hai elencato sono state spiegate svariate volte da gente che si occupa del settore, delle riprese... ad esempio tornando al nose-in/nose-out, diciamo, anche lì si tratta di uno sbuffo di detriti che si vede da altre angolazioni. Capito? Oppure anche il fenomeno della parallasse, dello sfondo che scompare. Altrimenti si dovrebbe anche spiegare per quale motivo avrebbero dovuto far scoparire lo sfondo, o per quale motivo ad esempio la maschera...

D: ...quando hanno dovuto far scomparire lo sfondo il motivo c'è, però bisogna guardare il documentario, perché hanno fatto scomparire lo sfondo nel filmato in cui l'aereo sembra una specie di sfera, non sembra un aereo, quindi hanno fatto scomparire lo sfondo con tutto l'aereo quindi hanno inserito un aereo... cioè l'immagine di un qualcosa che è più simile ad un aereo. Non è che l'hanno fatto così senza motivo. Un'altra cosa incredibile è una televisione che manda non in diretta, in differita l'immagine dell'aereo che va contro la torre con il banner troppo alto in cui non si vede l'impatto, in cui non si vede neanche l'aereo. Eh. Ma stiamo scherzando? Ma se io fossi il direttore di quella TV a un regista che mi fa una cosa del genere, ma io lo picchierei...

E: Quindi avrebbero messo quel banner per coprire l'impatto?

D: Per coprire, guarda caso, quell'impatto e l'impatto in cui si vede il naso fuori. Quindi lo avrebbero messo per coprire si.. il naso che esce.

E: E che motivo avrebbero avuto di coprirlo se ci sono altri filmati che mostrano la stessa sequenza?

D: No! Quei filmati.. non ripetiamo sempre le stesse cose per cortesia.. quei filmati di cui parli sono usciti MESI DOPO, quindi quando hanno mandato in differita quell'immagine non c'era nessun altro filmato in cui si vedeva lo sbuffo.. come lo chiami tu. Eh.

E: Ho capito, ma ricadiamo sempre sul discorso di prima, che non ci sono prove che...

D: No, non ci sono prove ma una persona che con un certo spirito critico che riesce a fare due più due capisce che c'è qualcosa che non va. Ok? Io non dico.. cioè io non sto affermando.. perché forse non ci siamo capiti: io non sto dicendo che sono stati due missili, non c'erano aerei, le TV ci hanno fatto vedere qualcos'altro che invece... no. Io dico semplicemente che ci sono le prove che dei filmati sono stati ritoccati, non so per quale motivo, non lo posso sapere il motivo, non lo posso sapere.. come faccio a saperlo.

E: Beh, se uno formula una teoria o sostiene una teoria ben delineata dovrebbe anche riuscire anche a spiegare certe anomalie o il perché di certe anomalie. Comunque siamo sempre sul discorso di prima che la teoria tv-fakery, no-plane, eccetera, per quante sfumature abbia.. missili, non missili, quello che è, non ha testimoni a favore, e non ha video testimonianze a favore.

D: No testimoni a favore ne ha, perché ci sono dei testimoni che parlano di esplosioni senza aereo...

E: Si ma erano persone che erano in posizioni sfavorevoli per vedere l'aereo...

D: Vabbeh ma allora non dire che non ci sono testimoni, eh, i testimoni ci sono se poi i testimoni di cui ti parlo per te non vanno bene [ride]...

E: Se un testimone dice che non ha visto l'aereo non significa che l'aereo non c'era, perché ci sono testimoni... o video di persone che hanno ripreso l'impatto a visuale sgombra, (anche) al di là del fiume Hudson ad esempio, che hanno ripreso e hanno visto l'aereo. Com'è che si spiega? E sono centinaia.

D: Centinaia... io ti dico elencami i nomi, voglio vedere che spari numeri...

E: I nomi... senti, stiamo parlando di una città con milioni di abitanti, ti ricordo sempre.

D: Si, ci sono milioni di abitanti, ma questi centinaia...

E: Quindi se ci fossero state mille persone, o anche cento persone, diciamo, che avessero visto solo l'esplosione senza l'aereo, però magari vista da sud, o con un missile, la voce sarebbe circolata in un battibaleno non credi? O se qualcuno avesse filmato l'esplosione della torre senza aereo, sarebbe finita subito sul telegiornale, a meno che chiaramente non si creda che anche i mass media dell'epoca fossero...

D: Guarda che per assurdo c'è un video in cui si vede l'esplosione senza l'arrivo dell'aereo.

E: Mi parli di quello ripreso da nord?

D: Eh, è una manomissione.

E: Io ti sto parlando di video che riprendono l'impatto da sud. Perché quello di cui parli tu... l'aereo si vede solo che si vede male perché il video è sgranato, è sfuocato...

D: No, io ti parlo di un video in cui il video originale.. diciamo originale, si vede l'aereo che penetra nella torre, lo stesso video c'è su youtube in cui si vede lo stesso filmato... in cui manca l'aereo..

E: Scusa, ti interrompo perché devo urgentemente scollegarmi casomai ci sentiamo dopo se ci sei, o un altro giorno.

D: Dopo ho da fare.

E: Adesso devo scappare, ci sentiamo casomai un'altra volta. Scusami.

D: Va bene, e di che, grazie.

E: Grazie a te per la disponibilità, ciao!

D: Ciao, ciao.

E: Buona serata.

-----------------------------

Qui di seguito si possono trovare alcune delle svariate discussioni dove tutte le "anomalie" proposte da September Clues vengono spiegate oltre ogni ragionevole dubbio:

Jim Fetzer: un "no planer" con l'uso della ragione

“No planes”, una teoria insostenibile

Teoria no-plane

11/9 - La terza verità

TV FAKERY (parte 1)

TV FAKERY (parte 2)

TV FAKERY (parte 3)

Debunking September Clues

La grandiosa farsa di September Clues